Domenica 2 Febbraio 2020 – INVERNO AL LAGO DEGLI IDOLI

Lago delgi Idoli ghiacciato

Ciaspolata panoramica nelle zone più alte del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Partendo dalla località Fangacci, Campigna (FC), raggiungeremo le vette più alte dell’Appennino romagnolo: il Monte Falco (1658 m) e il Monte Falterona (1654 m), da cui potremo apprezzare il fantastico panorama. L’itenerario proseguirà scendendo sul versante toscano, dove incontreremo la sorgente dell’Arno e il Lago degli Idoli, celebre luogo di culto in cui, all’inizio dell‘800, sono state ritrovate centinaia di statuette in bronzo che per secoli furono gettate nel lago dagli Etruschi come offerte votive.

Itinerario: Fangacci – Piancancelli – M. Falco – M. Falterona – Capo d’Arno – Lago degli Idoli – M. Falco – Fangacci

L’itinerario potrà subire variazioni in base alle condizioni meteorologiche o alle esigenze dei partecipanti.

Sei invitato ad indossare indumenti caldi e comodi e scarpe da trekking. Porta con te borraccia e pranzo al sacco. Per altri suggerimenti riguardo l’attrezzatura fai riferimento all’apposita pagina (Nello Zaino).

L’itinerario è pensato per essere percorso in presenza di neve, con le ciaspole; nel caso non ci sia neve verrà opportunamente adattato e si percorrerà senza ciaspole. Non hai le ciaspole? Scrivimi per informazioni!

Durata prevista: 5,5 ore + pausa pranzo

Livello di difficoltà: Medio/Impegnativo

Ritrovo: 9:15 Albergo “Lo Scoiattolo”, Campigna (FC)

Indicazioni stradali: https://goo.gl/maps/A3T2dvumRy62

Prezzo: 15 euro (si rilascia regolare ricevuta fiscale)

Prenotazione obbligatoria, tramite email (lascia il tuo contatto telefonico) o telefono.

L’evento si realizzerà con un minimo di partecipanti.

La partecipazione all’escursione sottintende l’accettazione del regolamento. Leggi il regolamento.

Guida: Marco Clarici, guida ambientale escursionistica AIGAE, regolarmente assicurato e iscritto al registro italiano delle guide ambientali escursionistiche con tessera ER491. Esercita la professione ai sensi della L. 4/2013.

L’escursione è valida ai fini del corso base di escursionismo AIGAE.

Condividi su: