Domenica 13 Agosto 2023 – IL MONTE FALTERONA E IL LAGO DEGLI IDOLI

Classica escursione panoramica nelle zone più alte del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Partendo dalla località Fangacci, Campigna (FC), raggiungeremo le vette più alte dell’Appennino romagnolo: il Monte Falco (1658 m) e il Monte Falterona (1654 m), da cui potremo apprezzare il fantastico panorama. L’itineriario proseguirà scendendo sul versante toscano, dove incontreremo la sorgente dell’Arno e il Lago degli Idoli, celebre luogo di culto in cui, all’inizio dell‘800, sono state ritrovate centinaia di statuette in bronzo che per secoli furono gettate nel lago dagli Etruschi come offerte votive.

L’attività fa parte della serie di escursioni: “Ferragosto 2023 in Campigna”.

Itinerario: Fangacci – Piancancelli – M. Falco – M. Falterona – Crocicchie – Capo d’Arno – Lago degli Idoli – M. Falco – Fangacci

L’itinerario potrà subire variazioni in base alle condizioni meteorologiche o alle esigenze dei partecipanti.

Sei invitato ad indossare indumenti comodi e scarpe da trekking. Porta con te almeno 2 litri d’acqua e pranzo al sacco. Per altri suggerimenti riguardo l’attrezzatura fai riferimento all’apposita pagina (Nello Zaino).

Tempo di cammino: 5 ore

Rientro previsto: h 16:30

Livello di difficoltà: Medio

Dati tecnici: lunghezza 14 km, dislivello 600 metri (circa)

Ritrovo: 9:30 Albergo “Lo Scoiattolo”, Campigna (FC). Per chi arriva dalla Toscana, possibilità di ritrovo al parcheggio area sosta Fangacci (chiedete info all’atto della prenotazione).

Indicazioni stradali: https://goo.gl/maps/7q3WFDKDRUT2

Quota di partecipazione: 20 euro, bambini 14 euro (fino a 12 anni compresi); si rilascia regolare ricevuta fiscale

Prenotazione obbligatoria, tramite email (lascia il tuo recapito telefonico) o telefono.

L’evento si realizzerà con un minimo di partecipanti (è previsto anche un numero massimo).

La partecipazione all’escursione sottintende l’accettazione del regolamento.

Guida: Marco Clarici, guida ambientale escursionistica AIGAE, regolarmente assicurato e iscritto al registro italiano delle guide ambientali escursionistiche con tessera ER491. Esercita la professione ai sensi della L. 4/2013.

Escursione valida ai fini del corso base di escursionismo AIGAE.